Dall’ex complesso bandistico di Celenza sul Trigno un ecografo per il San Pio - Utilizzati i fondi conservati dopo lo scioglimento dell’associazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Dall’ex complesso bandistico di Celenza sul Trigno un ecografo per il San Pio

Utilizzati i fondi conservati dopo lo scioglimento dell’associazione

L'ex complesso bandistico G.De Aloysio di Celenza sul Trigno ha donato al reparto di rianimazione dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto un ecografo con sonda per l'emergenza. "L’annuncio dell’ordinativo per la somma di € 5.308,02 è stato dato il 3 aprile scorso - spiega Rodrigo Cieri -. La procedura, fatta di richiesta di donazione alla Direzione e uffici competenti della ASL Lanciano Vasto Chieti e autorizzazione, si è conclusa il 18 maggio.

Quel tesoretto conservato dal 1984, anno di cessazione dell’attività del complesso bandistico, per volontà di tutti, è stato utilizzato per potenziare la prestazione sanitaria dell’O.C. di Vasto in accordo con il medico anestesista Walter Di Laudo, che è anche sindaco di Celenza. L’emergenza Covid-19 ha chiamato anche noi a fare la nostra parte; non ci siamo tirati indietro. La Direzione, per il mio tramite, ringrazia tutti.

Dato che il Complesso bandistico G. De Aloysio è stato un evento musicale spettacolare ed educativo che ha dato lustro al paese e da tutti viene ricordato con un pizzico di emozione, quale ex capobanda artistico, colgo questa occasione per ringraziare e salutare con un abbraccio affettuoso gli iscritti del 1978, anno di inizio delle prestazioni, con un pensiero a chi non è più".

Il dottor Walter Di Laudo, responsabile del blocco operatorio del San Pio e sindaco di Celenza, ha ringraziato "a nome mio, del Direttore dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione e di tutto il personale, il prof. Rodrigo Cieri e tutti i componenti dell’ex Complesso bandistico De Aloysio di Celenza sul Trigno per aver voluto donare al Blocco Operatorio dell’Ospedale di Vasto un ecografo portatile e un monitor multiparametrico in occasione di questa emergenza sanitaria che, oltre a innumerevoli dispiaceri, ha evidenziato tanta lodevole solidarietà con donazioni preziosissime di DPI e di apparecchi medicali.

Questa donazione, oltre al valore materiale di tutto rispetto (circa settemila euro il valore commerciale dei presidi sanitari donati), rappresenta un gesto genuino di altruismo e solidarietà che abbiamo il dovere di valorizzare attraverso sentimenti di stima e di ringraziamento per valori che sono fondanti in una società che auspica il benessere fisico e materiale dei suoi cittadini. Spero che esempi come questo possano contribuire alla crescita morale e civile della nostra società moderna e illuminare le menti dei  giovani per la costruzione di un futuro migliore".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi