"Vasto è una città solidale, cittadini hanno chiesto di partecipare alla riparazione della panchina" - Cianci e Testa intervengono sul danneggiamento nella villa comunale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 20/05

"Vasto è una città solidale, cittadini hanno chiesto di partecipare alla riparazione della panchina"

Cianci e Testa intervengono sul danneggiamento nella villa comunale

L'assessore alle Politiche giovanili, Paola Cianci, e il presidente della Consulta giovanili, Mario Enrico Testa intervengono sull'episodio poco edificante nella villa comunale: la panchina arcobaleno contro l'omofobia è stata danneggiata solo cinque giorni dopo l'installazione [LEGGI].

“Dispiace che solo a pochi giorni dalla realizzazione sia stata danneggiata a causa di un atto vandalico. Non sarà certo questo episodio, che ci auguriamo resti estemporaneo – dicono Cianci e Testa – a interrompere l’iniziativa lodevole promossa dalla Consulta giovanile e dal Comune di Vasto per la difesa dei diritti e contro l’omofobia. Già in passato abbiamo affrontato in collaborazione con il Progetto Giovani l’argomento del vandalismo promuovendo delle attività di sensibilizzazione. Questo episodio è sicuramente uno stimolo in più ad insistere sul tema delle discriminazioni di genere e di orientamento sessuale e lo faremo con il supporto delle tante risposte positive ricevute in questi giorni e dalla solidarietà dimostrata in queste ore da molti cittadini, alcuni dei quali hanno addirittura proposto di partecipare alla riparazione del danno. Il Comune di Vasto provvederà a sistemare la panchina arcobaleno e da questa brutta esperienza otteniamo una grande vittoria: i fatti continuano a dimostrare che la nostra è da sempre una città per i diritti e per la solidarietà".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi