Covid-19, insulti social e diffusione di dati sensibili dei positivi, Menna: "Sporgo denuncia" - "Collaboriamo tutti per tornare presto alla normalità nella pace sociale"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 18/05

Covid-19, insulti social e diffusione di dati sensibili dei positivi, Menna: "Sporgo denuncia"

"Collaboriamo tutti per tornare presto alla normalità nella pace sociale"

Francesco MennaUna denuncia contro coloro che pubblicano insulti sui social e diffondono dati sensibili sulle persone positive al coronavirus. Ad annunciarla è il sindaco di Vasto, Francesco Menna, dopo che episodi del genere si sono moltiplicati negli ultimi giorni.

"Presenterò - dichiara il primo cittadino - una denuncia alle forze dell'ordine contro chi diffonde nomi, cognomi e indirizzo di residenza delle persone risultate positive al Covid-19. Oltre ai messaggi diffusi sulle chat e ai commenti pubblicati sui social network, ho visto anche dei video pesanti. Per questo, torno a lanciare un appello ai miei concittadini: è necessaria la collaborazione di tutti per uscire al più presto da questa situazione. Poi ci sarà il momento dell'individuazione delle responsabilità penali, civili e amministrative, ma ora dobbiamo isolare questo fenomeno".

Ieri, sull'eventuale istituzione di una zona rossa, aveva dichiarato di essere "favorevole a qualsiasi soluzione, pur di tornare, nel giro di un paio di settimane, alla normalità nella pace sociale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi