Lettini motorizzati per l’oncologia del San Pio: il dono di Lory a Colori - "Sostegno a chi vive nel dolore ma anche nella speranza"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 16/05

Lettini motorizzati per l’oncologia del San Pio: il dono di Lory a Colori

"Sostegno a chi vive nel dolore ma anche nella speranza"

Quattro lettini motorizzati sono stati donati ieri mattina al reparto oncologia dell'ospedale di Vasto dall'associazione Lory a Colori, da anni impegnata a sostegno dei malati oncologici. I lettini sono frutto delle donazioni di associati, che hanno voluto con questo gesto, mostrare la loro vicinanza a chi, soprattutto in questo momento di emergenza, sta vivendo nel dolore ma anche nella speranza. Doni materiali che assolvono a rendere più agevole il duro percorso di cure che un malato oncologico deve affrontare, soprattutto in questo momento.

"Abbiano cercato in questi mesi di stare vicino, seppur lontani, ai malati e alle loro famiglie, con consulenze psicologiche online, il dono di Dpi per proteggere i malati durante le visite e le cure. Questi lettini sono un ulteriore gesto che vuole rappresentare il sostegno che noi associati ed i cittadini che ci aiutano, vogliamo dare ai malati oncologici, alle loro famiglie e al personale sanitario, che con loro combatte in questo percorso", ha dichiarato la presidente dell'associazione Monica Marinari.

"Il dono fisico al reparto con la presenza dei malati e dei loro familiari, la loro emozione e i loro ringraziamenti, sono gioie concrete, per chi come noi lavora nel volontariato, - ha aggiunto Lilla Di Benedetto volontaria dell'associazione, che continua, - il dolore è una tappa forzata della cura, essere certi di avere più soggetti pronti a sostenere il malato, dona sollievo, quel sollievo che abbiamo letto in molti degli occhi incontrati questa mattina".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi