Dal design thinking alla team collaboration da remoto per il progetto "Quorintana" - Lo smart working delle idee a scuola
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 16/05

Dal design thinking alla team collaboration da remoto per il progetto "Quorintana"

Lo smart working delle idee a scuola

Un'immagine della live streaming di ieri sullo smart working e le scuoleMolte persone in questo periodo si sono trovate a dover usufruire della modalità di lavoro da remoto, o smart working, per fronteggiare il periodo di distanziamento sociale in cui stiamo vivendo. Tante realtà oltre a quelle aziendali in verità si sono trovate a dover cercare nuovi modi di comunicazione e collaborazione a distanza. Tra queste, anche quella della scuola. L’IIS Mattei di Vasto, tra le altre, si è distinta per la realizzazione di un progetto ambizioso quanto generoso che ha preso piede proprio durante il periodo della quarantena. Proprio la distanza è stata l’ingrediente fondamentale per far sbocciare nuove skills negli studenti aderenti all’inizitiva. Nella live stream andata in diretta ieri sulla pagina di Zonalocale ne abbiamo parlato con la prof.ssa Oliva, curatrice del progetto, Veronica Valentini e Francesco Mancini, due dei 24 studenti che hanno contribuito alla realizzazione delle tazze “Quorintana”. Abbiamo chiacchierato con loro per sapere quali sono stati i passaggi fondamentali del loro progetto e come hanno gestito tutte le fasi per arrivare alla terminazione delle tazze benefiche.

di Arianna Giampietro (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi