Altri 14 casi positivi, Menna chiede l’istituzione della zona rossa per il quartiere San Paolo - Questa mattina tamponi a tappeto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 16/05

Altri 14 casi positivi, Menna chiede l’istituzione della zona rossa per il quartiere San Paolo

Questa mattina tamponi a tappeto

13.15 - La consigliera regionale Sabrina Bocchino (Lega) dalla sua pagina Facebook chiede a Menna di emanare un'ordinanza di chiusura del quartiere da presidiare con l'esercito.

13.00 - Il presidente della Regione, Marco Marsilio, ha confermato nella conferenza stampa di inaugurazione del Covid Hospital di Pescara che i tamponi effettuati dalla Asl Lanciano Vasto Chieti hanno riguardato persone appartanenti alla comunità Rom locale legate al funerale tenutosi a Campobasso a fine aprile che ha prodotto il focolaio.

12.45 - Nelle prossime ore presiederò il Centro Operativo Comunale per stabilire tutti i provvedimenti necessari a isolare l'area dove si registrano i nuovi contagi. È costante l'interlocuzione con la Regione Abruzzo e le forze dell'ordine. Chiarisco che ad ora non è stato assunto alcun provvedimento di chiusura del quartiere San Paolo. Comunicherò prontamente le decisioni assunte all'esito del COC".

I NUOVI CONTAGI - Impennata dei contagi al Covid-19 a Vasto: + 14 nelle ultime 24 ore, 19 negli ultimi due giorni (ieri +5). A darne notizia è il sindaco Francesco Menna che stamattina, insieme a polizia locale e protezione civile, si è recato in uno stabile del quartiere San Paolo per presenziare durante l'applicazione dei tamponi a tappeto: questi sono stati concentrati allo stesso condominio. 

Le autorità sanitarie non confermano, né escludono che alcuni contagi degli ultimi giorni possano essere legati alla partecipazione di alcune persone al funerale rom di Campobasso (su questo fatto specifico indaga la locale Procura della Repubblica).

Il primo cittadino vastese nel proprio intervento video ha aggiunto che scriverà agli organi sovracomunali (Regione e Asl) affinché "vengano adottate misure più restrittive, cioè interdire il quartiere o quell'area al fine di monitorare e controllare per uscirne nel giro di due settimane tornando a quella situazione rosea che avevamo fino a qualche giorno fa".

Menna, contattato ieri telefonicamente dalla redazione, aveva inoltre sottolineato che "chi è positivo al Coronavirus per vicende legate alla violazione del Dpcm e delle misure restrittive comunali e regionali, incorre in sanzioni pecunarie e sarà segnalato alla Procura".

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi