Emergenza cinghiali, il sindaco Di Florio scrive al ministro: "Necessari interventi risolutivi" - "Piani alti della politica diano risposte ai cittadini. Confidiamo in loro"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Attualità 15/05

Emergenza cinghiali, il sindaco Di Florio scrive al ministro: "Necessari interventi risolutivi"

"Piani alti della politica diano risposte ai cittadini. Confidiamo in loro"

Continua a far discutere la questione del sovrappopolamento dei cinghiali sul territorio abruzzese. Il sindaco di Cupello, Graziana Di Florio, ha inoltrato una lettera al ministro Teresa Bellanova e all'assessore regionale Emanuele Imprudente, per mettere a fuoco il tema che affligge da anni cittadini e agricoltori.

"Considerata la preoccupante crescita degli ungulati sul nostro territorio - si legge nella nota del sindaco - chiedo immediati interventi risolutivi per rientrare da una vera e propria emergenza e attivare procedure che possano permettere una regolare gestione della popolazione faunistica".

Questione ormai non più sopportabile e che sembra irrisolvibile. "Come ormai noto – prosegue - noi sindaci ci troviamo quotidianamente a ricevere segnalazioni circa la presenza di cinghiali anche nelle aree urbane, senza essere in grado di dare protezione ai cittadini e, tantomeno, di salvaguardare la produzione agricola del territorio, che, nella comunità di Cupello, così come in tante altre realtà limitrofe, costituisce la prima fonte di guadagno".

"Considerata l'emergenza sanitaria che tutti noi stiamo vivendo e che sta comportando ingenti danni, anche all’agricoltura - sottolinea il primo cittadino - l'inerzia da parte dei soggetti competenti non è più tollerabile ed è arrivato il momento in cui le misure finora adottate, risultate vane e del tutto inefficienti, vengano riviste senza indugio alcuno. L'amministrazione porta la protesta dei cittadini ai piani alti della politica, ma i piani alti sono chiamati a dare risposte, a decidere. Confidiamo in loro".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi