"Chi rientra a Vasto deve comunicarlo via e-mail, usare mascherina e tenere distanze anche in casa" - Il Comune: le regole per i 15 giorni successivi al ritorno in città
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 13/05

"Chi rientra a Vasto deve comunicarlo via e-mail, usare mascherina e tenere distanze anche in casa"

Il Comune: le regole per i 15 giorni successivi al ritorno in città

VastoChiunque faccia rientro a Vasto dopo aver trascorso in altre regioni la Fase 1 dell'emergenza coronavirus, deve comunicarlo al Comune attraverso l'indirizzo e-mail rientroavasto@comune.vasto.ch.it. Lo ricorda l'amministrazione comunale in una nota pubblicata sul sito Internet istituzionale www.comune.vasto.ch.it.

"Si rammenta che ai sensi dell'art. 1, comma 1, lett. a) del DPCM del 26.04.2020 “ [...] in ogni caso, e' fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; è in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”.

Si ricorda inoltre che con ordinanza n. 54 del 3.05.2020 il presidente della Regione Abruzzo ha disposto le seguenti indicazioni per chi fa ingresso in Abruzzo a partire dal 4 maggio 2020:

Tutte le persone che raggiungono il territorio abruzzese con giusto titolo, provenienti da altre regioni italiane, devono segnalare la propria presenza sul territorio regionale, utilizzando le seguenti modalità:

  • In modalità telematica all'indirizzo: www.regione.abruzzo.it/censimento-monitoraggio-arrivi-zona-rossa 
  • Al numero verde regionale 800 595 459 per l’opportuna presa in carico da parte del locale Servizio di Igiene, Epidemiologia e sanità Pubblica (SIESP) responsabile dell’area di arrivo;
  • Al Comune di residenza (o di domicilio laddove non coincidente) o dimora di destinazione nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta, ove appartenenti al Servizio Sanitario della Regione Abruzzo.

Inoltre sono obbligate, per i successivi 15 giorni ovvero sino a diverso provvedimento:

  • Al monitoraggio giornaliero della propria temperatura corporea e a comunicare tempestivamente al SIESP territorialmente competente la eventuale temperatura superiore a 37.5;
  • Al mantenimento del distanziamento sociale di almeno un metro e dell’uso della mascherina e dell’igiene delle mani per la prevenzione della trasmissione di SARS-Cov2, anche nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico del territorio Regionale, come disposto dal DPCM del 26 aprile 2020, articolo 3, comma 2 nonché negli spazi chiusi e a livello domiciliare. Non sono soggetti al predetto obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina.

Per maggiori informazioni si invita la SV alla consultazione della FAQ list del Dipartimento della Protezione Civile: http://www.governo.it/it/faq-fasedue 

Per comunicare i rientri a Vasto contattare il seguente indirizzo mail, inviando l’apposito modulo debitamente compilato: rientroavasto@comune.vasto.ch.it".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi