Menna: "Mandato all’avvocatura comunale per recuperare quanto versato in più al Civeta" - Il primo cittadino chiede anche l’intervento della Regione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 11/05

Menna: "Mandato all’avvocatura comunale per recuperare quanto versato in più al Civeta"

Il primo cittadino chiede anche l’intervento della Regione

"Ho dato mandato all'avvocatura comunale di predisporre un'azione per recuperare dal Civeta le somme versate dal Comune per i maggiori costi sostenuti per lo smaltimento dei rifiuti". È il sindaco di Vasto Francesco Menna ad annunciare l'azione nei confronti del consorzio intercomunale per la gestione dei rifiuti.

Nei mesi scorsi il Civeta si è trovato in difficoltà dopo il sequestro della terza vasca gestita dalla Cupello Ambiente e per problemi tecnici che hanno reso necessario il trasporto dei rifiuti in altri impianti, con una evidente maggiorazione dei costi a carico dei Comuni consorziati. "Vasto ha coperto questo maggior esborso con risorse proprie ma altri Comuni hanno spalmato questi costi aggiuntivi sulle bollette inviate ai cittadini".

Il primo cittadino vuole intraprendere "un'azione verso il Civeta per capire a chi sono addebitate le responsabilità e chi restituirà i soldi. Chiederemo lumi anche alla Corte dei Conti". Oltre a questa azione "chiedo alla Regione Abruzzo di fare chiarezza e intervenire per restituire le somme che i Comuni e i cittadini hanno sborsato in più".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi