Un successo la raccolta fondi dei bambini di Carunchio per l’ospedale di Vasto - La comunità ha partecipato all’iniziativa della Pilkington
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Un successo la raccolta fondi dei bambini di Carunchio per l’ospedale di Vasto

La comunità ha partecipato all’iniziativa della Pilkington

A Carunchio si è conclusa la raccolta fondi denominata Un dono che vale un respiro, iniziativa benefica lanciata dai bimbi della Scuola Primaria che hanno materialmente realizzato e decorato le cassette per la raccolta fondi. La somma raccolta è stata di 2.400 euro a favore del progetto Pilkington Italia "Ospedale San Pio di Vasto".

"L’importanza di questa esperienza benefica – dicono gli organizzatori – è stata quella di dare la possibilità ad ogni singolo bambino di partecipare a questa iniziativa, ma soprattutto di lanciare un messaggio di speranza e solidarietà per sconfiggere il Covid-19, consapevoli che il loro sforzo avrebbe contribuito all’acquisto di materiale e attrezzatura sanitaria, da donare al vicino ospedale di Vasto per garantire dei mezzi e utili ed efficaci ai nostri dottori per la cura dei malati". 

"Un grazie di cuore va ai nostri ragazzi e ai loro genitori, alla protezione civile di Carunchio, a tutta la nostra comunità per la generosità dimostrata. Tutti insieme ringraziamo la Pilkington Italia, il suo presidente Graziano Marcovecchio e i suoi collaboratori per l’importante iniziativa intrapresa nei confronti dell’ospedale, un’iniziativa vincente che ha visto la partecipazione di moltissime organizzazioni pubbliche e private che ci ha fatto riscoprire tra le tante cose la bellezza e la soddisfazione di riscoprirsi un territorio unito". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi