"Siamo nati per camminare", è Alessia la vincitrice dell’edizione straordinaria del progetto-gioco - "Un piccolo segnale che le buone idee continuano a camminare, nonostante tutto"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 08/05

"Siamo nati per camminare", è Alessia la vincitrice dell’edizione straordinaria del progetto-gioco

"Un piccolo segnale che le buone idee continuano a camminare, nonostante tutto"

È Alessia, alunna della scuola Sant'Antonio in San Lorenzo di Vasto, la giovanissima vincitrice del concorso per la cartolina che ha ottenuto più like organizzato nell'ambito di "Siamo nati per camminare – Edizione Straordinaria", progetto – gioco che si rivolge agli alunni delle scuole primarie, nato una decina di anni fa da un'idea dell’associazione Genitori Antismog di Milano e del Centro Antartide di Bologna.

Obiettivi del progetto sono la sensibilizzazione delle famiglie sull'importanza di andare a scuola con mezzi sostenibili e la promozione dell'idea che le città e i paesi debbano diventare luoghi più accoglienti e rispettosi dei bisogni dei più piccoli. Ogni anno, per una settimana, le classi iscritte si sfidano tra loro ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, coi mezzi pubblici, coi pattini. Inoltre in ogni edizione viene proposto un tema su cui le classi possono lavorare utilizzando i diversi materiali didattici che vengono forniti loro, tra i quali, ad esempio, un gioco da tavolo ideato dal team di progetto che i bambini devono rielaborare, o un cartellone dove raccogliere i dati sulla mobilità casa-scuola.

"Purtroppo - racconta Monica Vercesi dell'associazione Genitori Antismog - quest'anno, a causa della chiusura delle scuole, siamo stati costretti a rinviare la conclusione del progetto all'autunno. Ma come è nostra abitudine, non ci siamo persi d'animo e abbiamo lanciato un'edizione straordinaria, in cui hanno trovato spazio un concorso per la cartolina più votata, che è stato vinto da Alessia, e una serie di attività sui nostri temi che abbiamo pubblicato sulla pagina Facebook del progetto, con l'obiettivo di aiutare i bambini a riflettere sui temi che ci stanno a cuore, divertendosi".

"Siamo molto contenti – aggiunge la responsabile - che in una situazione così difficile per molte famiglie, il nostro progetto che da Milano si è già diffuso anche in numerosi comuni dell'Emilia Romagna (grazie alla collaborazione con il Centro Antartide) e a Verona sia riuscito a gettare un seme fin in Abruzzo. Un piccolo segnale che le buone idee continuano a camminare, nonostante tutto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi