Anche Cupello riapre il mercato. "Obbligo di mascherina e distanza di almeno un metro" - Sarà consentita la vendita dei soli prodotti alimentari
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Cronaca 07/05

Anche Cupello riapre il mercato. "Obbligo di mascherina e distanza di almeno un metro"

Sarà consentita la vendita dei soli prodotti alimentari

Graziana Di Florio"Firmata l'ordinanza per la riapertura del mercato settimanale". Lo comunica una nota del Comune di Cupello.

Il provvedimento riguarda soltanto il settore alimentare. Previste misure per evitare assembramenti. Questa mattina è stata firmata l’ordinanza dal sindaco Graziana Di Florio. Si ordina la riapertura del mercato settimanale limitatamente ai soli posteggi degli operatori commerciali del settore alimentare e per i produttori di prodotti agricoli. Il mercato si svolgerà in piazza Garibaldi"

Si rammenta ai cittadini: obbligo di utilizzare la mascherina a copertura di naso e bocca; mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro".

“L'emergenza sanitaria che tutti abbiamo fin qui vissuto non può dirsi ancora superata", ammonisce l'assessoreal Commercio, Oreste Di Francesco. "Tuttavia, insieme, stiamo cercando di tornare lentamente alla normalità. Vi chiediamo di rispettare le regole descritte e di mantenere alto il livello di attenzione e il senso di responsabilità che la nostra comunità ha saputo mettere in campo fino a oggi.
La polizia municipale e la Protezione civile saranno al lavoro per dare supporto ai cittadini e garantire il rispetto delle prescrizioni vigenti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi