Vasto, riapre il mercato. I commercianti: "Contenti di ricominciare con tutte le precauzioni" - Tornano le bancarelle: ingressi contingentati, distanze e plexiglass
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 06/05

Vasto, riapre il mercato. I commercianti: "Contenti di ricominciare con tutte le precauzioni"

Tornano le bancarelle: ingressi contingentati, distanze e plexiglass

Vasto, mercato del quartiere San Paolo: bancarella recintata col plexiglass"Entrano due persone alla volta. Quando due persone escono, gli addetti della Protezione civile lo comunicano via cellulare ai loro colleghi che presidiano l'entrata, in modo da dare il via libera all'ingresso di altre due persone, e così via". Luigi Marcello, assessore al Commercio del Comune di Vasto, racconta che al mercato del quartiere San Paolo si accede a turno, pochi alla volta: "Abbiamo contingentato gli ingressi, in modo tale da garantire una presenza, all'interno dell'area mercatale, di non più di 40-50 persone alla volta, commercianti compresi. Siamo qui dalle 6 del mattino. A garantire l'affluenza ordinata sono la polizia locale, la Protezione civile e il Corpo militare della Croce Rossa".

La prima misura di sicurezza sanitaria anti coronavirus è tenere distanti le persone. "Tra una bancarella e l'altra - spiega Marcello - ci sono almeno due metri e mezzo, oggi anche di più, visto che i venditori sono pochi. Alcuni, in particolare i fiorai, non hanno fatto in tempo ad arrivare. Nei prossimi giorni i banchi vendita saranno di più e garantiremo altri spazi. Le aree saranno sempre delimitare, dietro ogni bancarella possono lavorare non più di due operatori, tutti con mascherina e guanti. C'è anche un rivenditore che ha installato una recinzione in plexiglass e attua un metodo di pagamento che garantisce assenza di contatti anche per la consegna dei soldi".

Guarda il video Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi