Il Giro d’Italia dal 3 al 25 ottobre: San Salvo si prepara ad accogliere la 10ª tappa - Nuovo calendario del ciclismo internazionale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Sport 06/05

Il Giro d’Italia dal 3 al 25 ottobre: San Salvo si prepara ad accogliere la 10ª tappa

Nuovo calendario del ciclismo internazionale

Si correrà dal 3 al 25 ottobre il Giro d'Italia 2020. È stato infatti ufficializzato ieri della UCI il nuovo calendario internazionale delle corse ciclistiche dopo la sospensione di tutte le gare per l'emergenza Coronavirus. In Italia, con le corse più importanti organizzate da Rcs, si ripartirà l'1 agosto con le Strade Bianche, l'8 agosto la Milano Sanremo, la Tirreno-Adriatico dal 7 al 14 settembre, il Giro d'Italia dal 3 al 25 ottobre e Il Lombardia il 31 ottobre. Dal 21 al 23 gli appuntamenti del Campionato Italiano, dal 29 agosto al 20 settembre il Tour de France e, nella settimana dal 20 al 27 settembre, i Mondiali.

La corsa rosa seguirà il percorso già tracciato con partenza da Budapest e arrivo a Milano dopo 21 tappe. Ci sarà anche la tappa abruzzese, la 10ª, con partenza da San Salvo e arrivo a Tortoreto. Se il nuovo programma ricalcherà quello già stilato per maggio, dovrebbe essere il 14 ottobre la giornata in cui il lungomare di San Salvo accoglierà i ciclisti.

Nelle prossime settimane arriveranno maggiori indicazioni anche sulle modalità di allestimento del villaggio che, inevitabilmente, sarà molto diverso a quello degli anni passati vista la necessità delle distanze sociali. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi