Ripartono i mercati alimentari di quartiere San Paolo, piazza Brigata Maiella e Santa Chiara - Le regole per la ripartenza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 05/05

Ripartono i mercati alimentari di quartiere San Paolo, piazza Brigata Maiella e Santa Chiara

Le regole per la ripartenza

Ripartono in settimana i mercati alimentari a Vasto. Mercoledì 6 maggio torna il mercato - limitatamente alle bancarelle del settore alimentare - al quartiere San Paolo. Venerdì 8 maggio sarà la volta del mercato di piazza Brigata Maiella mentre sabato 9 maggio torneranno i banchi alimentari a Santa Chiara.

"L’accesso all’area di mercato e l’uscita saranno rigorosamente distinte, al fine di limitare al massimo la concentrazione di persone e facilitare il distanziamento sociale - spiega l'assessore al commercio Luigi Marcello -. Insieme alle forze dell’ordine ci saranno i volontari del gruppo comunale della Protezione civile di Vasto, che controlleranno gli ingressi e non consentiranno l’accesso a persone prive di mascherina e guanti. Nel  caso in cui si dovessero verificare assembramenti, con le necessarie cautele, i soggetti assembrati saranno invitati ad allontanarsi e a porsi in modo da rispettare la distanza reciproca di almeno un metro. Per ogni postazione di vendita ci saranno non più di due operatori, che dovranno avere a disposizione erogatori di gel igienizzanti  per le mani".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi