Coronavirus, FdI: "Il Comune affidi la gestione delle spiagge libere a chi assume disoccupati" - La fase 2 - Suriani e Prospero: "Garantire distanziamento e igiene sugli arenili"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 30/04

Coronavirus, FdI: "Il Comune affidi la gestione delle spiagge libere a chi assume disoccupati"

La fase 2 - Suriani e Prospero: "Garantire distanziamento e igiene sugli arenili"

Da sinistra, Vincenzo Suriani e Francesco Prospero (FdI)“La gestione delle spiagge libere affidata a chi assume disoccupati e studenti in cerca di un’occupazione stagionale”. La proposta, rivolta al sindaco di Vasto, Francesco Menna, è di Vincenzo Suriani e Francesco Prospero, consiglieri comunali di Fratelli d'Italia.

"Non sappiamo ancora quando e come potremo tornare in spiaggia, a seguito della pandemia, e siamo, come tutti, in attesa delle decisioni degli organi sovraordinati", scrivono in una nota i due esponenti del partito di Giorgia Meloni.

"Nella speranza che comunque il virus arretri, e che la stagione balneare non sia compromessa, come consiglieri comunali ci sentiamo di avanzare una proposta al sindaco, per garantire la sicurezza e l’igiene delle spiagge libere, che rappresentano una parte rilevante e pregiata della nostra costa, su cui comunque andranno garantite le procedure di distanziamento e di igiene necessarie che stabilirà la normativa nazionale e regionale.

A tal riguardo, proponiamo che il Comune di Vasto, nelle prossime settimane, predisponga un bando per la gestione stagionale delle spiagge libere destinato ad associazioni, cooperative e società che assumano, esclusivamente, giovani disoccupati e studenti in cerca di una occupazione stagionale al fine di assicurare i citati servizi sulla cospicua parte libera del nostro litorale. In questo modo potremo offrire un elevato standard di accoglienza e sicurezza per tutti i fruitori delle spiagge libere, e al contempo garantire una occupazione estiva a quella cospicua fetta di giovani che abitualmente lavorano durante la stagione balneare.

Nei prossimi giorni - annunciano Suriani e Prospero - anche alla luce delle disposizioni che verranno adottate su base nazionale e regionale, formalizzeremo la nostra proposta al sindaco, convinti che solo con uno sforzo unanime Vasto si risolleverà dalla triste situazione che tutti stiamo vivendo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi