Le Colonne in viaggio con "Dino" ma "torneremo presto a guardare le onde del mare" - Nuovo singolo e videoclip per Matteo e Andrea Colonna
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 27/04/2020

Le Colonne in viaggio con "Dino" ma "torneremo presto a guardare le onde del mare"

Nuovo singolo e videoclip per Matteo e Andrea Colonna

"In macchina con Dino, io lo vedevo triste. Il vetro era sporco ma lui faceva finta di niente". È un viaggio in auto quello raccontato da Le Colonne nel loro ultimo brano. Dino, uscito su tutte le piattaforme digitali con la distribuzione di Artist First, è il primo singolo di Matteo e Andrea Colonna dopo la pubblicazione del loro album Isole [LEGGI L'INTERVISTA].

È una sorta di prosecuzione nel viaggio intrapreso da Andrea e Matteo come moderni cantastorie, narrando storie e viaggi che parlano ad ognuno di noi. Ed è il viaggio in auto con Dino a dare lo spunto per questa nuova canzone che - come ci avevano annunciato durante la nostra Mezz'ora con... - nasce in questo tempo di lockdown in cui non mancano certo quegli "sbalzi d'umore" raccontati da Dino. 

"Torneremo a guardare le onde del mare, è una promessa - srivono i fratelli Colonna, lontani da quel mare che spesso  -. Per adesso facciamoci compagnia con Dino, il nostro nuovo singolo". 

Il brano è stato registrato con Alessandro Arban (tastiere) ed è prodotto dalla Satellite Records. Grafica e video sono di Nicole Chiapperi.

LE COLONNE SU FACEBOOK - CLICCA QUI

Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi