Niente festa dei 100 giorni dall’esame, 21 studenti donano la cifra alla Protezione civile - Il Mak P 100 non si può fare. Gesto di solidarietà della 5ª D del Liceo Mattioli
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 23/04

Niente festa dei 100 giorni dall’esame, 21 studenti donano la cifra alla Protezione civile

Il Mak P 100 non si può fare. Gesto di solidarietà della 5ª D del Liceo Mattioli

Vasto: il Polo liceale MattioliDal 27 al 29 marzo avrebbero dovuto festeggiare i 100 giorni dall'esame di Stato. Ma, al tempo dell'emergenza coronavirus, il Mak P 100 non si può fare, perciò i 21 studenti della 5ª D del Liceo Mattioli di Vasto hanno dovuto rinunciare alla festa che avevano organizzato: una trasferta a Castel di Sangro. I divieti finalizzati a contenere la diffusione del Covid-19 non consentono assembramenti, né spostamenti non giustificati da motivi di necessità.

I ragazzi hanno preso la cifra dell'acconto e l'hanno donata alla Protezione civile, versandola sul conto corrente istituito dal Dipartimento nazionale, in segno di solidarietà verso i volontari impegnati da settimane ad aiutare i cittadini in questa complicata fase di crisi sanitaria ed economica.

Un gesto che sperano possa essere lo stesso di tanti altri loro coetanei, costretti a rinunciare al tradizionale appuntamento del 100° giorno che precede l'esame di maturità. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi