L’impegno della Croce Rossa nell’emergenza, "Grazie a tutti i volontari e alle altre associazioni" - Le parole del presidente Alessio Bevilacqua
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 12/04

L’impegno della Croce Rossa nell’emergenza, "Grazie a tutti i volontari e alle altre associazioni"

Le parole del presidente Alessio Bevilacqua

L'attuale periodo non è contraddistinta solo dai numeri dell'emergenza sanitaria da coronavirus, ma anche dalle numerose testimonianze di solidarietà e dal prezioso lavoro delle associazioni di volontariato sul territorio. Tra loro ci sono i membri del comitato di Vasto della Croce Rossa Italiana che sono stati affiancati da una 40ina di volontari temporanei. Questi ultimi sono arrivati grazie a una deroga al regolamento nazionale che prevede la loro collaborazione nei servizi che non richiedono una specializzazione sanitaria o di soccorso alle persone dopo una breve formazione on line.

A volontari di lungo corso e temporanei va il pensiero del presidente della Croce Rossa di Vasto, Alessio Bevilacqua: "Li ringrazio tutti perché, in questo difficile periodo, invece di stare a casa, si sono messi a disposizione degli altri per il servizio di pronto farmaco e pronto spesa che stiamo facendo insieme alle associazioni di protezione civile in collaborazione con le Coc di Vasto, San Salvo, Casalbordino e San Buono. Svolgono un compito molto importante perché aiutano chi non può uscire di casa e quelle fasce più deboli, come gli anziani, che hanno difficoltà a rifornirsi di farmaci e spesa. Inoltre sono stati impegnati per evitare gli assembramenti durante la consegna dei buoni spesa e la riscossione delle pensioni".

"Un grazie di cuore va a tutte quelle persone che sono andate a donare il sangue – continua Bevilacqua – Questo vuole essere anche un appello affinché si continui a donare perché è fondamentale in questa emergenza e il timore è che non si esca per paura, mentre la donazione avviene in tutta sicurezza, a prescindere con quale associazione la si fa".

Il particolare momento storico ha fatto saltare il tradizionale appuntamento con le uova della Cri, ma la solidarietà non è mancata. L'associazione ha donato uova, colombe e prodotti per pulizia e sanificazione ai bambini delle famiglie che stanno attraversando un periodo difficile. Uova pasquali sono state consegnate anche ai sindaci dei Comuni su citati come gesto simbolico nei confronti delle rispettive popolazioni.

"Un grosso ringraziamento va ai volontari del Coordinamento vastese della protezione civile – conclude Bevilacqua – con il quale si è instaurata una proficua collaborazione e alle attività che, insieme alle nostre risorse, hanno reso possibili le donazioni. Tra queste ci sono il circolo tennis 'Boselli' di Vasto e le attività commerciali 'Quattro di Spade' e 'Bolami' che ci hanno permesso di acquistare e donare alla Caritas 8 quintali di alimenti potendo così rispondere all'appello lanciato qualche giorno fa. Infine, non si possiamo non citare il contributo arrivato, anche grazie a un accordo nazionale tra la CRI e la Toyota, dalla Pasquarelli che ha messo a disposizione due autovetture in comodato d’uso gratuito che i nostri volontari stanno usando per la distribuzione di farmaci e viveri. Auguro, nonostante il difficile periodo, una buona Pasqua a tutti, dedichiamo un pensiero di solidarietà a chi più ne ha bisogno".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi