Mezz’ora con... Roberto Naccarella: L’Aquila, 11 anni dopo in un "ricordo silenzioso" - L’intervista al giornalista vastese, universitario a L’Aquila nel 2009
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 07/04/2020

Mezz’ora con... Roberto Naccarella: L’Aquila, 11 anni dopo in un "ricordo silenzioso"

L’intervista al giornalista vastese, universitario a L’Aquila nel 2009

Quella di ieri è stata la giornata del "ricordo silenzioso" nell'anniversario del terremoto a L'Aquila del 2009. Le misure di distanziamento sociale imposte dal periodo che stiamo vivendo hanno condizionato questa giornata della memoria. A L'Aquila non c'è stata la consueta fiaccolata ma un momento di preghiera e ricordo con poche persone. Anche a Vasto si è tenuta in forma ristretta una breve cerimonia per ricordare Davide Centofanti e Maurizio Natale, figli di questa terra che a L'Aquila hanno perso la vita. 

E, in questo 6 aprile, anche nella nostra "Mezz'ora con..." abbiamo voluto dedicare uno spazio alla condivisione di pensieri e alla memoria. Lo abbiamo fatto con Roberto Naccarella, giornalista vastese, che nel 2009 era studente universitario in quella che è diventata la sua terra del cuore. In questi anni, ogni 6 aprile, Roberto ha condivisio con noi le sue riflessioni e i suoi pensieri. Lo ha fatto anche ieri, a undici anni da quel triste 6 aprile.

SEGUI ZONALOCALE SU INSTAGRAM >>> CLICCA QUI

GUARDA TUTTE LE INTERVISTE >>> CLICCA QUI

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - Mezz'ora con... Roberto Naccarella

La testimonianza di Roberto Naccarella a 11 anni dal terremoto de L'Aquila - A cura di Giuseppe Ritucci



 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi