Al via la formazione a distanza per i docenti neo assunti - Il Palizzi di Vasto è polo formativo nell’ambito 8 regionale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 06/04

Al via la formazione a distanza per i docenti neo assunti

Il Palizzi di Vasto è polo formativo nell’ambito 8 regionale

Un incontro dei docenti pre-chiusura delle scuoleSettembre 2019: finalmente dopo anni di attese, di annunci e speranze, per un consistente numero di docenti in Abruzzo, è arrivato il sospirato ruolo. L'anno di prova dei docenti neo immessi in ruolo solitamente si presenta come un percorso di riflessione e di maturazione della professionalità docente, che comprende tra le altre cose l’elaborazione del bilancio delle competenze e una serie di collaborazioni in presenza con il docente tutor. Ma quest’anno c’è qualcosa di diverso, una formazione diversa, un percorso diverso.

L’Itset Palizzi di Vasto è il Polo Formazione dell’Ambito 8 della Regione Abruzzo, che si occupa dell’attività di Formazione del Personale Neo Assunto e con Passaggio di Ruolo, e che in considerazione della nota DGPER del 27 marzo 2020, ferma restando la complessiva durata di 12 ore di fruizione totale per i laboratori, attiverà dalla prossima settimana per ogni docente neo-assunto la frequenza dei due laboratori, già individuati precedentemente da ciascun corsista, in modalità a distanza, in modo da dedicare un tempo adeguato sia alle attività in sincrono (video lezioni, interazioni nella classe virtuale, ecc.) sia ai momenti di preparazione. La stessa legge 107 del 2015 attribuisce un ruolo centrale alla formazione dei docenti, sia in questa fase iniziale, quando ciascuno di loro è chiamato a svolgere contemporaneamente un percorso di formazione e ad essere oggetto di valutazione, sia negli anni di servizio, quando la formazione acquista valore obbligatorio e permanente. 

Certo che in questa attuale situazione di emergenza e di generale confusione, nonché nel contesto di forte crisi sociale che l’Italia sta vivendo, il ruolo di chi eroga Formazione si rinnova, i Formatori devono essere prima di tutto in grado di trasmettere ai propri corsisti la capacità di sentire la profonda responsabilità di essere un vero e proprio  supporto  per i giovani e per le loro famiglie. Solamente con questo spirito di condivisione, di infinita empatia, si riuscirà a dare certezze e fiducia a loro che, nel pieno della propria crescita e della propria formazione personale, culturale ed educativa hanno visto in queste ultime settimane venire meno ogni punto di riferimento, ogni convinzione.

Il direttore del Corso dei neo docenti immessi in ruolo nell’a.s. 2019/2020, prof.ssa Nicoletta Del Re insieme al Coordinatore prof.ssa Emma Columbro e ai 4 formatori prof.ssa Lucia Maria Bumma, prof.ssa Tiziana D’Attilio, prof.ssa Simona Andreassi, prof. Giuseppe D’Aloise si sono più volte incontrati nel corso della scorsa settimana, in video conference, rimodulando i 4 laboratori (Educazione allo Sviluppo Sostenibile, Inclusione, BES e Handicap, Gestione della Classe e Problematiche della classe, Nuove Risorse Digitali e loro impatto sulla Didattica) tenendo conto non solo delle modalità e delle disposizioni ministeriali, ma delle reali esigenze e della possibilità che tale didattica diventi veramente innovativa, anche dopo terminata l’emergenza.

La scelta del Polo Formativo è stata quella di erogare subito i laboratori a distanza, con modalità mista, cioè una parte in modalità sincrona (videoconference con il formatore) e una parte in modalità asincrona (produzione di un prodotto / elaborato da restituire sulla classe virtuale al formatore), sono state attivate per ciascun laboratorio, le classi virtuali sulla piattaforma WeSchool, che offre numerose funzionalità, compresa l’aula virtuale live, che permette di collegarsi dai vari Device, sia dal computer, dal telefono o dal tablet. L’accesso alle classi virtuali avviene attraverso un codice inviato ai corsisti, che caricheranno i loro lavori proposti durante i laboratori, frutto di esperienze personali, ovvero di buone pratiche a sostegno degli importanti processi d’innovazione soprattutto in questo momento importante. Il Direttore del corso, il Coordinatore e i 4 formatori accompagneranno, assicurando la loro presenza nel corso della formazione l’intero gruppo, personalmente, a distanza non solo attraverso i webinar pomeridiani, ma attraverso le chat delle classi virtuali.

La Scuola oggi ancor più del passato è chiamata ad un grande compito: accompagnare nella crescita umana e culturale gli studenti e le famiglie a distanza. Un sincero augurio a tutti i docenti neoimmessi in ruolo affinché con il loro contributo, il loro entusiasmo, la loro professionalità possano lasciare un’impronta importante, creare un ambiente nuovo di apprendimento sereno, rispettoso dei principi, delle regole, dei ruoli. “Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza” (Erasmo da Rotterdam). Buona formazione. 

Emma Columbro
Coordinatore corso formazione

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi