"Vicini anche se distanti", la Giornata per la consapevolezza sull’autismo alla "Spataro" di Gissi - L’attività di didattica a distanza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Attualità 02/04

"Vicini anche se distanti", la Giornata per la consapevolezza sull’autismo alla "Spataro" di Gissi

L’attività di didattica a distanza

Gli alunni della scuola primaria di Gissi dell’Istituto Omnicomprensivo "G. Spataro" non si sono lasciati spaventare e fermare dal Covid-19, per celebrare il 2 aprile, la Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo e hanno fatto loro il messaggio "Vicini anche se distanti".

"In questo momento così difficile per tutti, la scuola deve restare vicina a chi vive con maggior disagio l’emergenza e si trova ad affrontare sfide più complesse: scuole e centri sanitari e socio-assistenziali chiusi, sospensione delle attività terapeutiche e assistenza domiciliare... le famiglie, quindi, si sentono particolarmente sole. Se le giornate sono da dipingere con i colori delle emozioni, la nostra si tinge di blu e i nostri cuori brillano di luce blu!".

Con attività di didattica a distanza, gli alunni hanno visionato video, hanno letto e riflettuto su storie, poesie e filastrocche inerenti il tema dell’autismo. "Insieme alle famiglie hanno realizzato, con calore e partecipazione straordinari, dei bellissimi lavori con un unico filo conduttore: un bambino autistico ha bisogno d’amore, non va cambiato, ma ascoltato con il cuore!". 

"Maturiamo la consapevolezza che l'autismo è parte di questo mondo, non è un mondo a parte".

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi