Getta l’eroina dal finestrino prima del controllo: arrestato 28enne di San Salvo - Fermato a Vasto insieme a un amico
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 01/04

Getta l’eroina dal finestrino prima del controllo: arrestato 28enne di San Salvo

Fermato a Vasto insieme a un amico

Un 28enne di San Salvo è stato arrestato ieri pomeriggio a Vasto perché trovato in possesso di eroina. Il giovane viaggiava a bordo di un'auto con un'altra persona (anch'essa residente a San Salvo) ed è stato fermato per i controlli delle forze dell'ordine sul rispetto delle prescrizioni governative legate al coronavirus.

Uno dei due, prima che il veicolo si fermasse, ha lanciato un involucro dal finestrino. I militari lo hanno recuperato scoprendo che si trattava di eroina. I controlli sono così stati estesi anche alle rispettive abitazioni; in quella del 28enne è stato rinvenuto un bilancino di precisione.

All'interno dell'involucro gettato dal finestrino c'erano 154 grammi di eroina, sottoposti a sequestro. Il maggiore dei carabinieri Amedeo Consales spiega che quel quantitativo "avrebbe garantito il confezionamento di circa 400 dosi per un guadagno complessivo di 5mila euro. La sostanza sarà inviata al laboratorio Analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale carabinieri di Chieti per stabilirne la percentuale del principio attivo e la capacità drogante". 

L’arrestato, con precedenti, al termine delle procedure di identificazione e fotosegnalamento, è stato trasferito nella casa circondariale di Torre Sinello, dove è a disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica di Vasto, Gabriella De Lucia. Il suo accompagnatore è stato invece deferito a piede libero.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi