Magnacca: "Coronavirus, positiva donna di San Salvo ricoverata da qualche giorno a Chieti" - "La Asl ha informato i familiari e ricostruito i contatti stretti della paziente"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 31/03/2020

Magnacca: "Coronavirus, positiva donna di San Salvo ricoverata da qualche giorno a Chieti"

"La Asl ha informato i familiari e ricostruito i contatti stretti della paziente"

Tiziana Magnacca“Abbiamo avuto comunicazione dal Servizio di prevenzione e igiene della Asl 2 Abruzzo di un nuovo caso di tampone positivo coronavirus di una nostra concittadina, che è ricoverata in ospedale a Chieti già da qualche giorno”. A riferirlo è la sindaca di San Salvo, Tiziana Magnacca. È il quarto caso registrato in città.

“I sanitari della Asl - racconta in una nota - hanno provveduto tempestivamente a informare i famigliari per metterli in sicurezza ricostruendo anche i contatti stretti della donna. Questo è il momento di mantenere la calma e avere rispetto di quanto sta accadendo avendo sentimenti di compartecipazione e compassione nei confronti di quanti stanno vivendo questa emergenza senza avere un atteggiato da caccia all’untore, che fa male a tutti e che non serve a far guarire nessuno”.

Magnacca ricorda che “ancor di più dopo queste notizie dobbiamo continuare a rispettare e attenerci alle regole che ci siamo dati in queste settimane. La Asl sta agendo a tutela della salute di tutti con i protocolli adottati per contenere il Covid-19. Manteniamo quindi la calma e la razionalità necessari per vivere questi giorni non certamente facile per nessuno”.

L'amministrazione comunale comunica "che tutti i medici di base sono regolarmente in servizio a San Salvo a disposizione dei loro pazienti. Nessuno di loro è stato posto in quarantena.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi