"Soccorso alimentare", la ripartizione dei fondi per i Comuni del Vastese - 400 milioni di euro per l’acquisto di buoni acquisto e beni di prima necessità
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 31/03

"Soccorso alimentare", la ripartizione dei fondi per i Comuni del Vastese

400 milioni di euro per l’acquisto di buoni acquisto e beni di prima necessità

Giuseppe ConteUffici al lavoro nei comuni per l'assegnazione dei fondi di solidarietà alimentare annunciati disposti dal Governo ed erogati dalla protezione civile nazionale. I 400 milioni di euro (che si aggiungono ai 4,3 miliardi di euro di anticipazione del fondo di Solidarietà comunale) serviranno per l'acquisto di "di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito istituzionale" e di "generi alimentari o prodotti di prima necessità" da destinare alle famiglie meno abbienti.
Ad assegnare i fondi su scala locale sono chiamati gli uffici comunali dei servizi Sociali.

Nel Vastese la ripartizione Comune per Comune è la seguente:  
Carpineto Sinello 4.442,46
Carunchio 5.526,39
Casalanguida 7.393,22
Casalbordino 46.935,40
Castelguidone 2.977,95
Castiglione Messer Marino 14.229,24
Celenza sul Trigno 7.206,10
Cupello 39.675,81
Dogliola 2.872,99
Fraine 2.798,19
Fresagrandinaria 7.581,27
Furci 7.547,55
Gissi 20.838,06
Guilmi 3.528,81
Lentella 6.118,15
Liscia 6.068,86
Monteodorisio 20.957,24
Palmoli 7.767,76
Pollutri 16.986,32
Roccaspinalveti 10.509,46
San Buono 7.949,35
San Giovanni Lipioni 897,54
San Salvo 163.011,99
Scerni 25.680,66
Schiavi di Abruzzo 7.244,78
Torino di Sangro 23.325,49
Torrebruna 6.356,03
Tufillo 2.900,33
Vasto 283.775,13
Villalfonsina 7.328,93

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi