Rubano un generatore elettrico dal magazzino di un ristoratore, due denunciati - Sanzionati anche per non aver rispettato le misure del governo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 30/03

Rubano un generatore elettrico dal magazzino di un ristoratore, due denunciati

Sanzionati anche per non aver rispettato le misure del governo

Foto di repertorioLadri scoperti durante i controlli per il rispetto delle misure contro la diffusione del coronavirus. È quanto accaduto a Vasto nel fine settimana.

Una pattuglia della locale stazione ha denunciato a piede libero per furto aggravato in concorso padre e figlio che, nel pomeriggio di venerdì scorso, si erano impossessati di un generatore elettrico portandolo via dal magazzino di un ristoratore nella zona del belvedere della Madonna delle Grazie.

Il titolare dell'attività, accortosi del furto in corso, ha contattato il 112 richiedendo l’intervento dei militari che, accorsi sul posto, hanno recuperato il generatore riconsegnandoglielo. I due ladri sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e multati con sanzioni amministrative di 400 euro a testa "in quanto, evidentemente non titolati ad uscire dalla propria abitazione, non ricorrendo alcun presupposto di legge". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi