A Vasto al via la digitalizzazione della didattica grazie ai fondi del Miur - "Risorse utilizzate anche per fornire dispositivi digitali a studenti meno abbienti"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 30/03

A Vasto al via la digitalizzazione della didattica grazie ai fondi del Miur

"Risorse utilizzate anche per fornire dispositivi digitali a studenti meno abbienti"

"Apprendiamo con soddisfazione dello stanziamento, da parte del MIUR, delle risorse economiche, pari complessivamente a circa 74.585,00 euro, per la digitalizzazione delle scuole a Vasto" - è quanto dichiarato dal  sindaco Francesco Menna e dall'assessore alle Politiche scolastiche Anna Bosco. - Da giorni eravamo in contatto con i dirigenti per cercare di monitorare e fronteggiare le difficoltà soprattutto delle famiglie meno abbienti. Il problema di come raggiungere gli studenti che non hanno un computer a casa c'è, ed il digital divide rischia di creare un solco nella gestione dell'emergenza, anche se invisibile e non documentato".

"Per questo le risorse che il MIUR ha assegnato per ciascuna Istituzione scolastica di Vasto, rappresentano una boccata d'ossigeno oltre che l'occasione per mettere a sistema le esperienze di "scuola digitale". - proseguono - Tali somme, come previste nel Decreto Legge 17 Marzo 2020, n.18, potranno essere anticipate dal Ministero alle singole Istituzioni scolastiche per fornire in comodato d'uso, agli studenti meno abbienti, dispositivi digitali individuali e la necessaria connettività di rete. Inoltre potranno essere impegnate direttamente dalle scuole per dotarsi di piattaforme e di strumenti digitali o per potenziare quelli già in dotazione, nel rispetto dei criteri di accessibilità per le persone con disabilità. Infine saranno spendibili per formare il personale scolastico sulle metodologie e le tecniche per la didattica a distanza".

"Ringraziamo ancora una volta i dirigenti e tutto il personale scolastico impegnato non solo nelle azioni di apprendimento a distanza e nella continuità educativa ma nel dovere ancora più grande di non disperdersi come comunità", concludono.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi