Marcovecchio: "La raccolta prosegue. Vogliamo completare la terapia intensiva con un ecografo" - Tante le adesioni alla raccolta per il San Pio lanciata dalla Pilkington
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Marcovecchio: "La raccolta prosegue. Vogliamo completare la terapia intensiva con un ecografo"

Tante le adesioni alla raccolta per il San Pio lanciata dalla Pilkington

“Le tre postazioni di terapia intensiva sono state già ordinate e contiamo arrivino presto. Ma, con le tante sollecitazioni che abbiamo ricevuto vogliamo proseguire in questa azione di sostegno al nostro ospedale di Vasto”. Graziano Marcovecchio, presidente di Pilkington Italia e guida dello stabilimento di San Salvo, sta ricevendo in questi giorni tante sollecitazioni affinché l’iniziativa di solidarietà per il San Pio prosegua. Quando l’emergenza Coronavirus ha iniziato ad interessare l’Abruzzo “abbiamo subito messo  disposizione fondi dell’azienda per l’acquisto di una stazione di terapia intensiva.

Non si è fatta attendere la risposta dei lavoratori che, attraverso i loro rappresentanti, hanno avviato la raccolta volontaria che - come ci hanno comunicato le RSU - sarà prolungata fino al 30 aprile. È lodevole l’iniziativa dei dipendenti che, come sappiamo, avviene in un momento difficile”. Alla raccolta stanno partecipando altre aziende, associazioni, comunità locali, privati cittadini “che, evidentemente, hanno colto la concretezza della nostra azione. Il raddoppio delle postazioni di terapia intensiva è prezioso in questa fase di emergenza ma si renderà utile anche nel futuro”.

Ed ecco che la raccolta va avanti “perché vogliamo acquistare un ecografo di ultima generazione per completare così l’allestimento della terapia intensiva. “Non avrei mai creduto che si generasse un tale movimento di solidarietà - sottolinea Marcovecchio -. Stiamo ricevendo tante donazioni, anche di pochi euro ma fatte con il cuore. Rendiconteremo ogni euro ricevuto e a tutti diremo grazie per la loro azione a favore della collettività”. Pensare al “bene comune” in un momento in cui tante fabbriche sono ferme, le attività sono chiuse, le famiglie iniziano ad avvertire il peso della situazione “ha ancora più valore perché è un gesto di bene fatto nella difficoltà. Si riscopre il senso della comunità e, oggi, l’ospedale di Vasto è la nostra comunità".

Il progetto guarda oltre la fase dell’emergenza "perché, come già espresso alla direzione della Asl, che ha accolto con favore l'iniziativa, le attrezzature resteranno lì, noi vigileremo perché siano a servizio dell’ospedale di Vasto. L'ospedale è un pilastro del nostro territorio ed era giusto impegnarsi per sostenerlo garatendo così un migliore servizio per tutti. Vogliamo rivolgere anche un pensiero di gratitudine a tutto il personale sanitario, impegnato in questi giorni in prima linea, pur con tante difficoltà".

Per partecipare alla raccolta fondi 
C/C  INTESTATO A PILKINGTON ITALIA SPA
BNL Gruppo BNP Paribas
IT19V0100577910000000001354
Causale del Versamento: Donazione Progetto Pilkington Terapia Intensiva Ospedale Vasto. Generalità donante e indirizzo.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi