Emergenza coronavirus, a San Salvo sospesi pagamenti di rette di asili nido, micronido e Tosap - Disposta la possibilità di rinvio del pagamento della prima rata Tari al 31 maggio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Emergenza coronavirus, a San Salvo sospesi pagamenti di rette di asili nido, micronido e Tosap

Disposta la possibilità di rinvio del pagamento della prima rata Tari al 31 maggio

Tiziana MagnaccaIl sindaco Tiziana Magnacca e la giunta comunale di San Salvo, hanno disposto, con apposite delibere, la sospensione di alcuni pagamenti per sostenere le famiglie e le aziende. "Il tempo che stiamo vivendo, che ci vede tutti impegnati a evitare occasioni di contagio, non deve farci perdere di vista la tenuta sociale della nostra città. - afferma il primo cittadino - Per questo abbiamo preso delle decisioni che possano aiutare in qualche modo le famiglie e il commercio ambulante a sopportare, anche dal punto di vista economico, l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in questi giorni di fermo di gran parte delle attività, in attesa che il governo nazionale immagini delle misure che possano consentire ai comuni a sostenere questi minori introiti previsti in bilancio".

In accordo con l’assessore alle Politiche sociali, Oliviero Faienza, sono state sospese le rette del nido e del micronido per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche, mentre con l’assessore alle Attività produttive, Tonino Marcello, si è deciso di sospendere la Tosap per le mancate giornate di svolgimento del mercato. È stata inoltre disposta la possibilità per i cittadini di rinviare il pagamento della prima rata della tassa sui rifiuti, in scadenza il 31 marzo 2020, al 31 maggio 2020.

"In questo periodo così difficile da sopportare, e con conseguenze dolorose per le famiglie, dovevamo dare un segnale di una comunità unita e solidale, un’occasione che non abbiamo voluto sprecare come amministratori locali", conclude il sindaco.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi