Potenziamento della terapia intensiva, Pulchra e Aqualand aderiscono alla raccolta Pilkington - "Iniziativa che ci fa sentire vicini all’ospedale come Comunità"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 26/03

Potenziamento della terapia intensiva, Pulchra e Aqualand aderiscono alla raccolta Pilkington

"Iniziativa che ci fa sentire vicini all’ospedale come Comunità"

"Ormai sono settimane e non più solo giorni, che ciascuno di noi è coinvolto nel fare cose mai vissute e del tutto inimmaginabili, a rispettare restrizioni e limitazioni decise dalle Autorità mai vissute prima d’ora, a limitare libertà fondamentali conquistate nel secolo scorso, ma nessuno in tutto il mondo ha la potestà di vietare in alcun modo la libertà di coltivare il senso della Solidarietà, che resta aperta per muoversi nel sentiero del Dono, non tanto per chi riceve, ma soprattutto per chi quel senso lo promuove". La direzione di Pulchra Ambiente e Aqualand del Vasto annuncia così la sua adesione ad un importante progetto si solidarietà per l'ospedale di Vasto.

"Nei giorni scorsi abbiamo assistito con gioia al lancio del progetto Pilkington per acquistare e donare  due postazioni di Terapia intensiva per l’Ospedale San Pio di Vasto, che dopo pochi giorni diventavano magicamente tre, e non possiamo tirarci indietro, anche nel nostro piccolo, a supportare questa iniziativa che in fondo può accomunarci e sentirci vicini all’Ospedale San Pio come Comunità e non come singolo, per fronteggiare  l’emergenza di oggi e allo stesso tempo pensare ad una buona e qualitativa Sanità del domani - si legge in una nota congiunta delle due società vastesi -.

Abbiamo preso contatto con la Direzione della stessa Pilkington di San Salvo, e apprendendo con smisurata felicità che la raccolta sta proseguendo con tanti interlocutori, semplici cittadini, aziende, associazioni, Comunità, che ne condividono lo spirito ed il senso dell’iniziativa, siamo altresì venuti a conoscenza che il progetto si sta arricchendo anche con il completamento delle tre postazioni di terapia intensiva attraverso una  piattaforma ecografica top di gamma con strumenti di analisi di alta perfezione necessaria ai pazienti. Pertanto, vogliamo aderire con senso di piena partecipazione a questo progetto, offrendo il nostro contributo alla realizzazione del completamento dello stesso.

Lo facciamo nella piena consapevolezza che questo piccolo gesto possa assumere non solo un aiuto concreto alle straordinarie esigenze che il nostro presidio ospedaliero deve affrontare in questi giorni e nei prossimi mesi, ma anche per dare un contributo ad un futuro migliore e sempre più qualificato del nostro Ospedale. Siamo certi che questa tremenda pandemia ci chiamerà ad affrontare tante difficoltà e necessità, ma al tempo stesso ci avrà educato, anche attraverso la Solidarietà, a vivere il senso di Comunità tutti assieme".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi