Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Cupello   Attualità 23/03/2020

Salta il festival del carciofo di Cupello, avviata raccolta fondi per l’ospedale San Pio di Vasto

"Non ci arrendiamo, il nostro Festival diventa simbolo del territorio intero"

"Un comunicato che non avrei mai voluto scrivere, ma la situazione attuale ci porta, purtroppo, a doverlo fare", queste le parole con cui l'assessore Stefano Di Francesco, comunica che il Festival del Carciofo di Cupello 2020 non si terrà. "È una scelta fatta insieme ai cittadini, alle associazioni e all’amministrazione comunale. - spiega - La natura della crisi in atto, in continua drammatica evoluzione, ed il nostro senso di responsabilità come organizzatori, ma prima ancora come persone, ci hanno portato a prendere questa spiacevole decisione. Siamo certi che supereremo questo momento e, pertanto, vi diamo appuntamento all’edizione 2021, ancora più uniti e ancora più forti".

"Eppure, malgrado ciò, anche quest’anno, non ci arrendiamo. - prosegue Di Francesco - Il Festival, simbolo della nostra comunità, diventa, oggi e insieme ai tanti volontari che ne sono coinvolti, simbolo del territorio intero. Nel rispetto di chi opera in prima linea per combattere quest’emergenza, avviamo una campagna di promozione a favore dell’ospedale San Pio di Vasto, che, al pari dei tanti presidi ospedalieri della regione, lotta costantemente per la salute di noi tutti. È poco. È poco rispetto alle difficoltà che viviamo e a quelle in cui andremo incontro nei giorni venturi, ma noi ci proviamo; dobbiamo farlo. L’anno prossimo, ciò malgrado, avremo comunque qualcosa di bello da ricordare. La bellezza di avere aiutato chi ci aiuta. Andrà tutto bene".

Per le donazioni, IBAN: IT65Y0311177650000000000838

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi