Diario del 21 marzo - L’iniziativa di zonalocale.it per restare vicini
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Diario del 21 marzo

L’iniziativa di zonalocale.it per restare vicini

VASTO
Sono una cittadina di Vasto e vi scrivo per esprimere tutta la mia rabbia e sconcerto in merito al comportamento incivile di molti miei concittadini in questo periodo di emergenza per via della pandemia Covid-19.
Si parla tanto di aiuto, ci riempiamo tutti la bocca con la frase "uniti ce la faremo" vediamo da giorni che la situazione al Nord non migliora ma al contrario si fa sempre più preoccupante eppure c'è gente che ad oggi ancora va in giro, impunita, in tenuta ginnica e senza protezioni.

Non si era parlato di DIVIETO DI FARE JOGGING? Per non parlare di quelli che ancora stazionano sotto i balconi delle case a fare vere e proprie riunioni ignorando totalmente quelle che sono le regole da rispettare.
Allora mi chiedo: ma i controlli dove sono? chi come me da oramai 12 giorni è rinchiuso in casa ed esce solo al momento del bisogno (per lo più farmacia, dove mi sono recata una sola volta facendo un bel carico per evitare di doverci tornare) è cretino? Altra cosa la mattina tutte queste macchine che circolano dove sono dirette? Non credo che tutti lavorano girando con la macchina. Polizia locale o altre forze dell'ordine dove sono? Forse sarebbe il caso di ricorrere all'Esercito?!?

Sono sicura che la maggior parte dei cittadini è concorde con il mio pensiero ma a tutti chiederei di riflettere su un semplice dato di fatto. Allo stato attuale resteremo in casa ancora minimo un mese, ma con molta probabilità non finirà così, la gente inizierà ad esasperarsi ancor di più nel vedere chi fregandosene delle regole continuerà a girare per strada. Dobbiamo arrivare al punto di odiarci, urlare dai balconi come già ho potuto vedere?

"Uniti ce la faremo" se davvero tutti si limitassero ad andare al supermercato una volta al mese e non di più. Basta passeggiate senza motivo, basta chiacchierate per strada, basta incontri "clandestini" al supermercato e basta spostamenti da una zona all'altra senza controlli. Se volete correre fatevi dieci volte le scale di casa sopra e sotto. Non è assolutamente giusto che per colpa degli incivili debbano rimetterci anche coloro che le regole le rispettano.

In aggiornamento

RACCONTACI ANCHE TU COME VIVI QUESTO MOMENTO


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi