"Le Giornate Fai di Primavera sono solo rinviate. L’attesa le renderà ancora più belle" - Il messaggio di speranza della Delegazione Fai di Vasto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 21/03

"Le Giornate Fai di Primavera sono solo rinviate. L’attesa le renderà ancora più belle"

Il messaggio di speranza della Delegazione Fai di Vasto

Le studentesse del Palizzi alle Giornate d'Autunno"Le Giornate FAI di Primavera sono state soltanto rinviate. L’attesa le renderà ancora più belle!". Con questo messaggio e la foto di un gruppo di studentesse del Palizzi, Apprendisti Ciceroni nelle Giornate Fai d'Autunno, la Delegazione di Vasto del Fondo Ambiente Italiano saluta il primo giorno di primavera. 

Sarebbero dovuti essere i giorni dedicati, come da tradizione, alla scoperta di bellezze nascoste del territorio. La delegazione guidata da Maria Rosaria Pacilli stava lavorando da mesi alla preparazione dell'appuntamento che, ogni anno, permette a tante persone di visitare luoghi affascinanti per dei giorni all'insegna della cultura. Ma l'emergenza Coronavirus ha costretto all'annullamento di ogni iniziativa per frenare la diffusione del virus. 

Sul sito del Fai viene già indicato il fine settimana del 9-10 maggio come possibile data per il recupero delle Giornate di Primavera. Con la situazione in continua evoluzione è difficile poter dire già da oggi se quelle date saranno confermate. Ma i soci del Fai hanno una certezza: "Torneremo!". L'appuntamento con la cultura è solo rimandato. 

E, nell'attesa di scoprire nuovi luoghi, vi riproponiamo alcune delle Giornate più affascinanti degli ultimi anni:

Alla scoperta delle bellezze di San Giuseppe - CLICCA QUI

Una "Vasto mai vista" - CLICCA QUI

I cortili del palazzi storici di Vasto - CLICCA QUI

Alla scoperta di Punta Penna - CLICCA QUI

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi