Riapre l’ospedale di Termoli. Asl: "Vasto può respirare". Asrem dona ventilatore polmonare - Coronavirus: la donazione dell’azienda sanitaria molisana al Santissima Annunziata
 
Vasto   Cronaca 20/03

Riapre l’ospedale di Termoli. Asl: "Vasto può respirare". Asrem dona ventilatore polmonare

Coronavirus: la donazione dell’azienda sanitaria molisana al Santissima Annunziata

Vasto: l'ospedale San Pio da Pietrelcina"Riapre Termoli, respira l'ospedale di Vasto". Così la Asl annuncia che, terminata la quarantena nel nosocomio del Basso Molise, diminuisce il carico di lavoro su medici e infermieri del San Pio da Pietrelcina. Per riconoscenza, l'Asrem, azienda danitaria regionale molisana, ha donato un ventilatore polmonare, già installato all'ospedale di Chieti. Uno strumento fondamentale per i casi più gravi di Covid-19.

"Si è conclusa nel segno della solidarietà reciproca - si legge in una nota della Asl Lanciano-Vasto-Chieti - la collaborazione tra la Asl Lanciano Vasto Chieti e l'Azienda sanitaria regionale del Molise. Con la riapertura dell'ospedale di Termoli, la cui attività era stata sospesa temporaneamente per casi di contagio da Coronavirus, viene meno la necessità di inviare nei presidi della provincia di Chieti le urgenze no Covid, a cui per tutto il periodo ha fatto fronte soprattutto l'ospedale di Vasto.

L'Asrem ha ricambiato la disponibilità dei colleghi abruzzesi mettendo a disposizione un ventilatore polmonare, collocato nell'area Covid del Santissima Annunziata".

"Desidero ringraziare caldamente il personale dell'ospedale di Vasto - tiene a sottolineare il direttore generale Thomas Schael - che in tutto questo periodo si è fatto carico di un impegno aggiuntivo con grande professionalità e spirito di servizio. E' solo grazie a queste qualità che abbiamo potuto accogliere la richiesta d'aiuto dell'Asrem e sostenere i colleghi del vicino Molise in un momento di difficoltà. Così come ringrazio questi ultimi per averci fornito un ventilatore, assai prezioso per l'attività assistenziale in questa situazione così complicata per tutti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi