Un gesto d’amore verso la città: donate 150 mascherine al Comune di Vasto - L’iniziativa di Ettore Bitritto. Intanto il sindaco lancia una raccolta fondi
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 16/03

Un gesto d’amore verso la città: donate 150 mascherine al Comune di Vasto

L’iniziativa di Ettore Bitritto. Intanto il sindaco lancia una raccolta fondi

Ettore Bitritto e Francesco MennaCentocinquanta mascherine. Le ha donate al Comune di Vasto Ettore Bitritto, titolare di un locale della città. 

"Già ci sono stati - si legge in un comunicato diramato dal professor Elio Bitritto - gesti di partecipazione attiva attraverso donazioni in soldi o in presidi medici e sembra, anzi ne siamo certi, che questi gesti siano destinati a moltiplicarsi ed ognuno dona secondo le proprie possibilità, soprattutto tenendo presente il momento economico che l’Italia sta attraversando, un vero e proprio contraltare alla presunta solidarietà di questo simulacro di UE. Oggi Ettore Bitritto, titolare con Chiara Taraborrelli di un'attività commerciale, ha donato al sindaco di Vasto, Francesco Menna, 150 mascherine, (quelle quasi introvabili) da destinare all’ospedale San Pio di Vasto dove, tra mille difficoltà, tutto il personale medico lavora (anche se è riduttivo parlare di lavoro) giorno e notte. Siamo certi che la donazione di Ettore e Chiara non sarà l’ultima e che alla fine ce la faremo, tutti e tutti insieme".

Intanto, il sindaco lancia una raccolta fondi per l'ospedale: “Ho già avvisato la Asl di questa iniziativa -ha detto il sindaco Menna - e presto ci sarà fornito il codice IBAN su cui effettuare le donazioni utili ad acquistare respiratori, mascherine e tutto il materiale necessario all’ospedale di Vasto per contrastare l’emergenza. Ringrazio ancora una volta i cittadini che si sono già impegnati in favore della città. Nelle emergenze e nelle situazioni di difficoltà registriamo grandi gesti di umanità. Un grazie sentito e di cuore a tutti”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi