Raccolta dei rifiuti: le indicazioni per chi è in quarantena obbligatoria - Le disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità
 
Vasto   Ambiente 16/03

Raccolta dei rifiuti: le indicazioni per chi è in quarantena obbligatoria

Le disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità

L'Istituto Superiore di Sanità ha diramato una comunicazione per dare indicazioni sulla modalità di raccolta e gestione dei rifiuti domestici in questo periodo di emergenza Coronavirus.

In particolare le prescrizioni riguardano le persone positive al Covid-19 non ricoverate in ospedale e chi è in quarantena obbligatoria e monitorato dalla Asl. In queste condizioni non verrà fatta la raccolta differenziata dei rifiuti. Vanno utilizzati due o tre sacchetti resistenti (uno dentro l'altro) all'interno del contenitore per la raccolta indifferenziata. Tutti i rifiuti vanno gettati nello stesso contenitore [per tutte le indicazioni CLICCA QUI].

Per chi non è in quarantena vale l'indicazione di continuare a fare normalmente la raccolta differenziata. Fazzoletti di carta usati - per chi è raffreddato - vanno gettati nell'indifferenziata. Guanti e mascherine vanno gettati nell'indifferenziata. [per tutte le indicazioni CLICCA QUI]

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi