Alessandro Leone: "Anche a Madrid si è fermato tutto. Il pensiero ai miei cari in Italia" - La testimonianza del collega giornalista che lavora a El Paìs
 
Vasto   Cronaca 16/03

Alessandro Leone: "Anche a Madrid si è fermato tutto. Il pensiero ai miei cari in Italia"

La testimonianza del collega giornalista che lavora a El Paìs

L'emergenza Coronavirus si sta diffondendo in tutta Europa e iniziano ad arrivare i provvedimenti restrittivi, così come accaduto in Italia. Ieri sera ci siamo collegati via Skype con Alessandro Leone, collega giornalista di Cupello che vive a Madrid e, da un anno e mezzo, è nella redazione de El Paìs, più importante quotidiano di Spagna dove lavora nella sezione cultura. 

Con lui abbiamo parlato di com'è la situazione in Spagna e di come lui sta vivendo questi momenti dovendo necessariamente stare lontano da casa e dai suoi cari. Madrid è una città profondamente colpita dal Covid-19, con migliaia di persone contagiate e, da ieri, la Spagna ha iniziato il suo periodo di "quarantena" con forze dell'ordine ed esercito in strada per i controlli.

La foto di Madrid in home page è di Jaime Villanueva Sànchez - El Paìis


Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti


Video - Leone: "A Madrid situazione come in Italia. Ora casa sembra più lontana che mai"

In collegamento Skype con Alessandro Leone, giornalista cupellese che lavora a Madrid | A cura di Giuseppe Ritucci



 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi