"Aiutiamo il reparto malattie infettive di Vasto, insieme possiamo fare la differenza" - Su GoFundMe la raccolta fondi organizzata da tre ragazze vastesi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 16/03

"Aiutiamo il reparto malattie infettive di Vasto, insieme possiamo fare la differenza"

Su GoFundMe la raccolta fondi organizzata da tre ragazze vastesi

Vasto: l'ospedale San Pio da PietrelcinaSi chiamano Antonietta e Alessia Ciancaglini le due sorelle che, insieme a Roberta Pergola, hanno organizzato una raccolta fondi per il reparto malattie infettive dell'ospedale di Vasto.

Abbiamo parlato con Antonietta che vive e lavora a Milano. "Sono originaria di Furci, i miei nonni e mio padre sono di lì e ho dei bellissimi ricordi di Vasto e dei luoghi della mia infanzia, mia sorella e Roberta invece, vivono a Vasto. - ci spiega - Quando abbiamo pensato di attivarci, di fare qualcosa di concreto, ho contattato una ragazza di Lodi che si era occupata di una raccolta fondi su GoFundMe per l'ospedale cittadino, per capire come utilizzare la piattaforma, e adesso sono io che mi occupo di gestire la parte 'social'".

La raccolta è partita la sera di giovedì 12 marzo e, ad oggi, le donazioni hanno superato i 9.000 euro. "Le prime sono state quelle dei parenti, - racconta Antonietta – poi abbiamo ricevuto i contributi da parte di altre persone, degli amici e dell'associazione Emily Abruzzo. I bambini di una classe hanno deciso di raccogliere dei soldi da donare. È una sensazione molto positiva".

I fondi saranno devoluti all'unità operativa malattie infettive dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, per l'acquisto di materiale e attrezzature. "Siamo in contatto con il direttore dell'unità operativa, la dottoressa Maria Pina Sciotti, che sin da subito si è mostrata disponibile ed ha appoggiato la nostra iniziativa. - dice Antonietta - L'obiettivo è quello di arrivare a 30.000 euro, e, raggiungendo una buona somma, speriamo di riuscire ad aiutare anche altri reparti”.

"Uniamo le forze e facciamoci sentire vicini in questo particolare momento a chi è in prima linea. Agiamo! Se non potete donare, vi chiediamo di condividere e passare parola, in questo caso l'unione può fare la differenza".
Per inviare un contributo: https://www.gofundme.com/f/aiutiamo-l039uo-malattie-infettive-di-vasto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi