Controlli della polizia locale a San Salvo: 24 giovani a spasso riaccompagnati a casa - Attivati anche posti di blocco
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Controlli della polizia locale a San Salvo: 24 giovani a spasso riaccompagnati a casa

Attivati anche posti di blocco

24 giovani riaccompagnati a casa dai vigili urbani perché in giro senza giusto motivo. È il bilancio odierno dei controlli disposti dal sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca nel rispetto delle disposizioni del decreto della presidenza del consiglio dei ministri che per contenere la diffusione del Covid-19 limita la mobilità delle persone nel territorio comunale.

L’assessore alla Sicurezza Fabio Raspa spiega che in particolare "sono stati identificati 24 ragazzi liberamente a spasso senza giusto motivo e riaccompagnati a casa. Sono stati attivati dei posti di blocco che non hanno evidenziato comportamenti non regolari con 10 persone identificate". 

Infine sono giunte 11 segnalazioni dai medici di base di sansalvesi che sono rientrati dalle zone di forte contagio e che ora dovranno rimanere in autoisolamento per 14 giorni.

“Voglio ricordare che la mancata osservanza di queste norme prevedono sanzioni penali con la segnalazione al casellario giudiziario – spiega l’assessore Raspa – e che si può uscire da casa solo per motivi di salute, esigenze lavorative o per casi di stretta necessità”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi