La lettera del personale di Ortopedia: "La solidarietà ci fortifica facendoci dimenticare la paura" - Il ringraziamento di medici e infermieri alle aziende
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 14/03

La lettera del personale di Ortopedia: "La solidarietà ci fortifica facendoci dimenticare la paura"

Il ringraziamento di medici e infermieri alle aziende

In queste ore di emergenza si moltiplicano gli atti di solidarietà nei confronti del presidio sanitario di Vasto. Tra questi c'è la risposta di una ditta sansalvese all'iniziativa lanciata dal personale del reparto ortopedico.

"Da qualche giorno – si può leggere nella lettera di ringraziamento dagli operatori di Ortopedia e traumatologia – gli utenti del nostro ospedale stanno facendo sentire la loro vicinanza a noi operatori, ricorrendo a 'piccoli gesti' concreti. È il caso di Carmine e Ettorino Torricella, imprenditori di San Salvo che, essendo venuti a conoscenza della carenza dei presidi di protezione individuali necessari a chi lavora in ospedale, hanno deciso di fornirne alcuni gratuitamente. La solidarietà di chi ci circonda è quello che ci fortifica in questi momenti, permettendoci di lavorare con determinazione, dimenticando la stanchezza e le paure che, inevitabilmente, coinvolgono anche noi. A queste persone, possiamo solo dire grazie di cuore".

Insieme al ringraziamento del reparto di Ortopedia, arriva anche quello di Filippo Marinucci, direttore del reparto di anestesia e rianimazione, e di tutti gli operatori, dirigenti medici, infermieri e oss dell'unità operativa. "Un grazie per la gara di solidarietà nel donare mascherine e altro materiale. Grazie, grazie, grazie per aiutarci ad aiutarvi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi