Tufillo, durante la ricerca di asparagi spunta una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale - Delimitata l’area nel bosco
 
Tufillo   Cronaca 10/03

Tufillo, durante la ricerca di asparagi spunta una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale

Delimitata l’area nel bosco

Non solo asparagi, ma anche una bomba a mano inesplosa. È il singolare ritrovamento fatto stamattina da Tommaso e Marco Di Marco nei boschi di Tufillo in contrada "Monnole". 

I due fratelli hanno notato l'ordigno probabilmente risalente alla Seconda Guerra Mondiale tra le foglie, in parte nel terreno, così hanno allertato i carabinieri della stazione di Fresagrandinaria.

I militari sono intervenuti per delimitare l'area in attesa dell'intervento degli artificieri di Foggia presumibilmente nelle prossime settimane. 

Proseguono quindi i ritrovamenti di ordigni inesplosi in un territorio, quello del Trigno in particolar modo, teatro di cruente battaglie durante la Seconda Guerra Mondiale. A Tufillo non è il primo caso, a inizio ottobre 2019 fu trovata una mina anticarro [LEGGI]. L'ultimo episodio è, invece, quello di Lentella, dove è stato rinvenuto un proiettile perforante anticarro, poi fatto brillare [LEGGI]. A riaffiorare però non sono solo ordigni come nel caso del lago di Bomba che ha restituito una pistola risalente allo stesso periodo [LEGGI].

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi