Tufillo, durante la ricerca di asparagi spunta una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale - Delimitata l’area nel bosco
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Tufillo   Cronaca 10/03

Tufillo, durante la ricerca di asparagi spunta una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale

Delimitata l’area nel bosco

Non solo asparagi, ma anche una bomba a mano inesplosa. È il singolare ritrovamento fatto stamattina da Tommaso e Marco Di Marco nei boschi di Tufillo in contrada "Monnole". 

I due fratelli hanno notato l'ordigno probabilmente risalente alla Seconda Guerra Mondiale tra le foglie, in parte nel terreno, così hanno allertato i carabinieri della stazione di Fresagrandinaria.

I militari sono intervenuti per delimitare l'area in attesa dell'intervento degli artificieri di Foggia presumibilmente nelle prossime settimane. 

Proseguono quindi i ritrovamenti di ordigni inesplosi in un territorio, quello del Trigno in particolar modo, teatro di cruente battaglie durante la Seconda Guerra Mondiale. A Tufillo non è il primo caso, a inizio ottobre 2019 fu trovata una mina anticarro [LEGGI]. L'ultimo episodio è, invece, quello di Lentella, dove è stato rinvenuto un proiettile perforante anticarro, poi fatto brillare [LEGGI]. A riaffiorare però non sono solo ordigni come nel caso del lago di Bomba che ha restituito una pistola risalente allo stesso periodo [LEGGI].

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi