Marchesani: "Un pensiero a tutte le donne in prima linea" - L’8 marzo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 08/03

Marchesani: "Un pensiero a tutte le donne in prima linea"

L’8 marzo

Lina MarchesaniQuella di quest'anno è "una festa della donna diversa da quella degli anni scorsi. Gli eventi programmati dall’Amministrazione comunale sono stati annullati in ottemperanza alle disposizioni del governo per cercare di arginare la diffusione del Covid-19. Il mio pensiero quindi voglio rivolgerlo alle donne che con impegno sono in prima linea per la salute dei cittadini". È il messaggio dell'assessora alle Pari Opportunità del Comune di Vasto, Lina Marchesani, in occasione della Giornata internazionale della donna.

"Medici, infermiere, operatrici sanitarie, che ogni giorno dedicano anima e corpo alla nostra sanità pubblica. Voglio ringraziarle per lo straordinario lavoro che stanno facendo per contrastare l’emergenza epidemiologica da Covid-19. Non è semplice conciliare i ritmi di lavoro con quelli della vita familiare. A loro il riconoscimento più profondo. Con il mio assessorato e grazie al Centro Antiviolenza DonnAttiva continuerò a lavorare a sostegno di quelle donne vittime di, maltrattamenti, stalking, abusi sessuali, o violenza. 

Ringrazio ancora quelle donne straordinarie che non amano apparire, delle quali si parla troppo poco, che hanno un importante ruolo nell’impresa, nella famiglia, nel volontariato e in tutte le categorie. Il mio riconoscimento, e quello di tutta l’Amministrazione comunale, nel giorno della loro festa, alle donne che contribuiscono alla crescita e la vita della città. Ci sarà tempo per festeggiare ora invece adottiamo le indicazioni suggerite dal Ministero della Salute per evitare il contagio. Piccoli sacrifici - conclude Marchesani - che sono certa ci consentiranno di uscire da questo particolare momento”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi