Marco di Michele Marisi (FdI): "Sospendere la tassa di soggiorno" - "Necessario arginare danni al settore turistico, l’amministrazione si attivi da ora"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 07/03

Marco di Michele Marisi (FdI): "Sospendere la tassa di soggiorno"

"Necessario arginare danni al settore turistico, l’amministrazione si attivi da ora"

Marco di Michele Marisi"Sospensione per l’anno 2020 dell’imposta di soggiorno e variazione di bilancio per realizzare una campagna promozionale turistica della città". Sono queste le proposte fatte all'amministrazione comunale da Marco di Michele Marisi, segretario cittadino di Fratelli d’Italia. "Da una parte per resistere sin da subito a quello che è il pericolo di disdette da parte dei turisti che hanno già scelto la nostra città prenotando il soggiorno per l’estate, dall’altra per scongiurare il crollo di prenotazioni per la stagione estiva, cosa che metterebbe a serio rischio l’economia di Vasto", spiega Di Michele Marisi.

"I danni che l’emergenza coronavirus sta provocando all’economia, anche a quella turistica, sono preoccupanti. Oltre ai provvedimenti che saranno adottati dal Governo in materia fiscale, ritengo opportuno che anche gli Enti locali facciano la propria parte per mettere un freno a quella che può essere una crisi che si inserisce in un momento congiunturale già non facile. In questo senso, credo sia necessario programmare sin da subito una campagna promozionale della città, e sospendere l’imposta di soggiorno per la stagione estiva 2020, quale misura per regolamentare i costi di permanenza", sottolinea di Michele Marisi e aggiunge che i provvedimenti proposti "sono comunque necessari al di là dei casi positivi di coronavirus della zona, perché ogni realtà deve contribuire, per l’intero Paese, a rassicurare il mercato turistico soprattutto rispetto all’immagine che l’Italia sta avendo all’estero".

Concludendo, il segretario ritiene che "queste misure hanno la necessità di essere poste in essere anche con una certa celerità, insieme ad altre iniziative per le quali si rende utile coinvolgere l’intero comparto turistico che mai come ora ha bisogno di essere sostenuto nell’interesse dell’intera città, se si pensa anche al dato occupazionale che è legato al settore turistico di Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi