La madre di un alunno in quarantena: "Coronavirus, organizzazione impeccabile della Asl" - La lettera
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

La madre di un alunno in quarantena: "Coronavirus, organizzazione impeccabile della Asl"

La lettera

"Quella della Asl si sta dimostrando una organizzazione impeccabile". A scrivere a Zonalocale è M. (non pubblichiamo il nome per motivi di privacy), "madre di un alunno in quarantena. Il suo insegnante ha contratto il Covid-19 e ci troviamo tutti in casa per tutelare la nostra e altrui salute. Partito il protocollo di sorveglianza attiva grazie al quale veniamo contattati due volte al giorno per comunicare le condizioni di salute dei nostri figli. Ci hanno inviato un'informativa contenente tutte le modalità per affrontare la quarantena e il 'qualora dovesse presentarsi...'. Quella della Asl si sta dimostrando una organizzazione impeccabile, svolta da personale competente, rassicurante e disponibile che ci rendere meno difficile questo periodo". 

"Ma la scuola dov'è?", chiede la mamma. "Non abbiamo ricevuto un messaggio, una telefonata, una parola di conforto o di incoraggiamento. I nostri figli hanno contatto con qualche insegnante, forse i più sensibili, altri hanno mandato i compiti da svolgere... Ah, già... hanno attivato la didattica a distanza...".

Questa la risposta della preside del Polo liceale Mattioli di Vasto: VIDEO

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi