Inglese trovato morto in casa a Dogliola, disposta l’autopsia - Si era trasferito qualche mese fa
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Dogliola   Cronaca 06/03

Inglese trovato morto in casa a Dogliola, disposta l’autopsia

Si era trasferito qualche mese fa

Un inglese è stato trovato morto nel pomeriggio di oggi all'interno della propria abitazione a Dogliola. L'uomo era sul letto, probabile vittima di un malore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Fresagrandinaria, i vigili del fuoco di Vasto e il medico legale della Asl Lanciano Vasto Chieti. È stata disposta l'autopsia per accertare le cause del decesso.

53 anni, l'uomo, come detto, aveva deciso di trasferirsi nel piccolo comune del Vastese qualche mese fa diventando in poco tempo una presenza fissa nella vita del paese. "Lo si vedeva tutti i giorni andare a spasso con il proprio cane – dice il sindaco Rocco D'Adamio a zonalocale.it – ed era cordiale e gentile con tutti nonostante non conoscesse ancora così bene la nostra lingua".

Da un paio di giorni l'uomo non si vedeva in giro e non rispondeva al telefono, l'allarme è scattato dopo la visita di un concittadino che era andato a trovarlo a casa: dopo aver bussato, nessuno ha aperto nonostante il cane fosse all'interno, così, dopo l'arrivo delle forze dell'ordine, si è arrivati alla triste scoperta.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi