"Non saremo mai soli". Al palazzetto una targa per ricordare Linda Ialacci - Un anno fa la scomparsa dell’allenatrice vastese di basket
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 06/03

"Non saremo mai soli". Al palazzetto una targa per ricordare Linda Ialacci

Un anno fa la scomparsa dell’allenatrice vastese di basket

Un anno fa, il 4 marzo 2019, improvvisamente lasciava la vita terrena Linda Ialacci. È un vuoto incolmabile quello lasciato dall'allenatrice vastese di basket che, nel corso della sua carriera, ha guidato decine di giovani facendoli appassionare alla palla a spicchi. La Vasto Basket, in cui Linda era tornata da qualche anno e dove stava guidando le squadre del settore giovanile, aveva programmato una cerimonia per ricordarla ma, a causa delle disposizioni previste per l'emergenza Coronavirus, i dirigenti della società biancorossa hanno dovuto rimandare la celebrazione della messa e i tornei dei ragazzi.

Il presidente Giancarlo Spadaccini e i componenti del direttivo hanno però voluto dare un segno di affetto per Linda. E così, il 4 marzo, è stata scoperta la targa che la ricorda all'ingresso del palazzetto di via dei Conti Ricci. "Non potevamo non ricordare Linda. È stata una pietra miliare del basket a Vasto - ha detto il presidente Spadaccini - e purtroppo qui ha terminato la sua carriera che, sicuramente, avrebbe vissuto tante altre belle giornate.

Il ricordo di Linda non ci deve lasciare solo rancore ma deve avere speranza e felicità perchè lei ha lavorato sempre per il futuro dei nostri figli, dei ragazzi che con lei si sono allenati. Rimarrà sempre più nei nostri cuori e avremo tempo, quando le condizioni lo permetteranno, di ricordarla insieme ai nostri ragazzi e alle nostre famiglie".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi