Abbandono dei rifiuti, Pd San Salvo: "Il Comune provveda a bonificare le aree" - Tante le piccole discariche abusive sparse per la città
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Ambiente 05/03

Abbandono dei rifiuti, Pd San Salvo: "Il Comune provveda a bonificare le aree"

Tante le piccole discariche abusive sparse per la città

Una delle discariche abusiveSolo pochi giorni fa il Comune di San Salvo diffondeva la notizia del raggiungimento della soglia del 65,96% di rifiuti differenziati nel 2019 (leggi qui). Oggi il Pd di San Salvo fa notare come, in realtà, ci sia ancora da migliorare dal punto di vista della raccolta rifiuti comunale, emanando un comunicato stampa in cui vengono suggerite delle soluzioni più rigide e funzionali, anche in vista della stagione estiva.

“Apprezziamo il raggiungimento della soglia del 65% dei rifiuti differenziati grazie al solo servizio 'porta a porta' e contestiamo con forza il mancato ritiro e la mancata bonifica delle aree circostanti le isole ecologiche. Dimostrazione questa che al netto del servizio 'porta a porta', la raccolta dei rifiuti nelle restanti modalità non funziona regolarmente e adeguatamente. A conferma di ciò le numerose piccole discariche abusive presenti nel territorio comunale ne sono una dimostrazione. Comprendiamo inoltre come la task force ambientale istituita anni orsono non riesca, a causa delle poche, pochissime unità presenti, a svolgere il necessario controllo di verifica delle discariche abusive e alle operazioni di identificazione dei trasgressori”. In conclusione,  il partito d’opposizione chiede all’amministrazione comunale di “provvedere quanto prima alla bonifica delle aree interessate dall'abbandono dei rifiuti”.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi