Coronavirus, secondo caso a Vasto: donna positiva al test del tampone - Servizio prevenzione e salute della Regione: "È la sorella dell’altro paziente"
 
Vasto   Cronaca 04/03

Coronavirus, secondo caso a Vasto: donna positiva al test del tampone

Servizio prevenzione e salute della Regione: "È la sorella dell’altro paziente"

Vasto: l'ospedale San Pio da Pietrelcina"E' risultata positiva al Covid-19, nel primo test eseguito nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, la sorella del paziente di Vasto ricoverato da ieri sera all'ospedale San Pio e, a sua volta, risultato positivo al virus. Anche la donna è ricoverata in isolamento nel reparto di malattie infettive del nosocomio". Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

Casalbordino istituisce il Coc - "Da comunicazione ricevuta in serata dal dirigente scolastico, si è appreso che la paziente ricoverata presso l’ospedale San Pio di Vasto, risultata positiva al Covid 19 nel primo test eseguito nel laboratorio di Pescara, ha prestato servizio presso la scuola elementare Paolucci di Casalbordino fino al 3 marzo". Lo comunica il vicesindaco, Luigi Di Cocco.

"A fronte dei recenti sviluppi, si rende noto che è indetta per domani in mattinata una riunione del Centro operativo comunale.

Nel contempo, si invita tutta la cittadinanza ad attenersi scrupolosamente alle direttive dell’Asl 2 Abruzzo, a mettersi in contatto con i propri medici curanti o contattare il numero verde 800860146 attivo 24/24, se si accusano sintomi come febbre e tosse e rimanere in casa. Sarà cura dell’amministrazione comunale informare tempestivamente la cittadinanza su eventuali sviluppi".

Scuole, a Vasto lezioni a distanza - "I docenti, in queste ore, stanno concependo la teledidattica, ovvero una modalità di arrivo a casa di lezioni affinché gli studenti non perdano pezzi di programma". Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha proposto ai presidi di organizzare lezioni a distanza per evitare che le misure precauzionali di contenimento del Coronavirus incidano sulle attività scolastiche. Oggi pomeriggio, il primo cittadino ha anche incontrato in municipio il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che ha coordinato il tavolo di confronto sulle linee di intervento sul Covid-19. 

"Condivido pienamente - commenta il primo cittadino - la linea del Governo nazionale di creare uniformità tra le Regioni e tra le amministrazioni comunali, di creare un'unica condotta, quindi fa bene il Governo a chiudere le scuole e tutti i luoghi d'incontro fino al 15 di marzo. Questa mattina, adottando la chiusura con ordinanza del sindaco e quindi assumendo la responsabilità della chiusura di tutte le scuole di Vasto fino a domenica siamo andati oltre le normative assumendoci una responsabilità importante, ma è stato giusto per motivi legati alla precauzione, affinché scemasse una situazione di preallerta, affinché si operasse tutti in maniera univoca così come stiamo operando insieme ai presidi e ai docenti che, in queste ore, stanno concependo la teledidattica, ovvero una modalità di arrivo a casa di lezioni affinché gli studenti non perdano pezzi di programma importanti ed è proprio agli studenti che mi rivolgo per dire loro di approfittare di queste giornate trasformandole in momenti di studio, di riflessione, di ascolto delle lezioni, di arricchimento personale e della didattica. La teledidattica servirà a questo".

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Coronavirus, scuole chiuse. Menna: "Fare lezioni a distanza"

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi