Stalking, viola il divieto di avvicinarsi alla sua ex: arrestato - Il gip ha disposto l’aggravamento della misura cautelare
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 03/03

Stalking, viola il divieto di avvicinarsi alla sua ex: arrestato

Il gip ha disposto l’aggravamento della misura cautelare

Vasto: il palazzo di giustiziaAvrebbe dovuto stare lontano almeno 500 metri dai luoghi frequentati dalla sua ex, ma ha violato ripetutamente il divieto di avvicinarsi. Per questo, nei confronti di un uomo del Vastese è scattato l'arresto. È accusato di maltrattamenti, stalking e violazione del divieto di avvicinamento. 

"L'uomo - spiega Francesco Bitritto, avvocato della vittima - è stato anche fotografato dalla donna mentre si accostava alla macchina di quest'ultima".

Il gip del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale, su richiesta del pm, Michele Pecoraro, ha disposto la misura restrittiva: ora l'indagato si trova nel carcere di Torre Sinello. 

"Dopo numerose querele, la persona offesa finalmente può dire di farsi una passeggiata in serenità", commenta Britritto. "Voglio sottolineare la velocità con cui Procura di Vasto e carabinieri di San Salvo hanno operato. Sin da agosto sono stati molto attenti e presenti. Invito tutte le vittime a rivolgersi, senza farsi problemi, alle forze dell'ordine, che sono preparate e pronte a far fronte a vicende di questo tipo". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi